… Orto Aperto

Perché

Dedicarsi alla coltivazione degli ortaggi contribuisce a migliorare la frequenza cardiaca e a indurre uno stato di relax, attenuando la sofferenza dal dolore, l’ansia, l’astenia, migliorando gli stati depressivi  e il tono dell’umore, fino a stimolare la ripresa in fase di convalescenza.

Attrezzatura Necessaria

Individuale

  • Scarpe da sporcare o Stivali di gomma quando il terreno è umido / fangoso
  • Guanti da giardinaggio
  • Cappello quando c’è sole

dell’Associazione

  • Motozappa
  • Vanghe, Zappe, Badili e Rastrelli
  • Tavolo e sedie

dell’Orto

  • vasca con pozzo artesiano
  • canna acqua

Il nostro Orto

Cosa si fa nell’orto

Attività straordinarie (che richiedono presenza di specialisti)

  • Si prepara il terreno
  • Si mettono i pali di sostegno
  • Si semina
  • Si potano le piante

Attività ordinarie (alla portata di tutti)

  • Si sarchia il terreno ( taglio e rimescolamento dello strato superficiale)
  • Si levano le erbacce (alla portata di tutti)
  • Si annaffia (alla base, mai sulle foglie!)
  • Si controllano i parassiti e si mettono gli antidoti o le medicine
  • Si raccolgono le verdure mature

Attività di relazione

  • Sotto il nostro gazebo ci si incontra, si chiacchiera, si legge e commenta il giornale
  • L’orto ha anche la funzione di essere la nostra “casa estiva” e riferimento per incontri ricreativi e feste all’aperto.

I partecipanti acquisiscono il diritto alla spartizione del raccolto

Bibliografia

Associazione Italiana di Ortoterapia

Ortoterapia: Formare all’Ortoterapia
Ortoterapia:  Germoglia l’anima
Ortoterapia: Giardini Terapeutici

Attività      Calendario    Torna a Orto Aperto